Home » Non solo master » ...NONNO ARNALDO CI SCRIVE

...NONNO ARNALDO CI SCRIVE

... NONNO ARNALDO CI SCRIVE

... NONNO ARNALDO CI SCRIVE - MASTERCROSSMTB

..NONNO ARNALDO CI SCRIVE










Oggi, 17-04-2011 ho goduto di un giorno di permesso speciale,  ho potuto lasciare l’ospedale  e grazie all’interessamento di due amici immensi come Carmine Catizzone e Gregorio Sottocorna  mi sono recato  a Cerro Maggiore  per assistere alla gara solidale organizzata da  Carmine in collaborazione con Antonio Cozzi.

Sono stato accolto da tutti i concorrenti e familiari in maniera veramente sublime, tanto da sentirmi quasi  un … Re e ho potuto constatare come sia vera e sincera questa vostra famiglia allargata della quale mi onoro di appartenere. Ho vissuto  questa giornata come meglio non potevo immaginare, una giornata formidabile per intensità e calore umano che mi hanno arricchito ulteriormente tanto da sentirmi davvero fortunato.  Grazie a tutti voi, giovani e non, ho potuto trascorrere una giornata indimenticabile  che mi ha fatto appezzare ancora di più  la vita e ricredermi sulla qualità del vivere quotidiano. Grazie  amici,  vorrei chiamarvi tutti , uno ad uno ma non vorrei commettere l’errore di tralasciarne qualcuno e allora approfitto dell’ospitalità del mio amico Carmine , che considero un figlio adottivo, per arrivare al cuore di ognuno di voi, piccoli, giovani e più o meno “stagionati”, perché mi avete illustrato il vero senso dell’amicizia e dell’amore per il prossimo.

Quello che ho ricevuto a Cerro Maggiore è un dono d’amore disinteressato che ti da la certezza che la vita, malgrado tutto, ti riserva cose sublimi e che vale sempre la pena di essere vissuta fino in fondo, forse è per questo che il Padreterno  mi ha concesso altro tempo , affinchè  possa rendermi conto di quanto  è bello il mondo .

Grazie a tutti ho ricevuto un  dono che pochi eletti possono vantare: è il vostro ambiente, sano , vero e … tremendamente attento al bisogno di chi si trova nella sofferenza, nel disagio e nel bisogno d’aiuto. E’ il vostro ambiente amatoriale , e ora l’ho capito molto bene, è la migliore terapia. Grazie ancor per avermi concesso questo tuffo nel vostro cuore colmo d’amore, nella vostra dignità che nessun denaro può comprare.

Un grande ringraziamento al “Rinetto” di Cimbro, quel poeta Gregorio che malgrado i nostri “scontri” verbali, sa che ci lega una profonda amicizia ed un sentimento di grande affetto che ci fa superare ogni ostacolo. E infine un bacio ai ragazzini Primavera che rivedo come in sogno tutti giorni e prendono corpo nella figura di quella splendida ragazzina di nome Aurora Nani che a nome di tutti domenica  mi ha dato un bacio. Che Dio vi protegga. Sempre!

Nonno Arnaldo