Home » MB BERGAMO CUP 2018 » MIASINO 24-03-2018

MIASINO 24-03-2018

VIOLA, AGOSTINONE, BUM BUM E PASIN … SULLA BALCONATA DI MIASINO

VIOLA, AGOSTINONE, BUM BUM  E PASIN  … SULLA BALCONATA DI MIASINO - MASTERCROSSMTB

 VIOLA, AGOSTINONE, BUM BUM  E PASIN  … SULLA BALCONATA DI MIASINO

Da applausi l’organizzazione a cura della MTB Omegna Lago d’Orta dell’instancabile Presidente Renzo Bogianchini e del suo vice Danilo Alunno che  sulla balconata di Miasino hanno disegnato un bellissimo percorso gradito da tutti  i partecipanti che  a richiesta generale  richiedono il bis. Da favola anche la location nei giardini della settecentesca Villa Nigra che l’amministrazione comunale ha concesso, insieme al patrocinio,  e alla promessa che qualora la premiata ditta Bogianchini & Alunno ne facesse  richiesta ancora, il comune non avrà difficoltà a scendere in campo con loro.  Sono le 14,30 in punto quando zio Renato Poletti  clicca lo star del real time dei giovani e  subito una cosa ci risulta chiara, la figura del veterano 1 Sergio Viola che si staglia nettamente su tutti e comincia ad inanellare giri da record, ci sembra fin logico dopo un’esaltante stagione ciclocrossistica  che  gli consegna  una condizione invidiabile e alla fine realizza il  miglior tempo assoluto ( 1h,19’ e 51’’), tre minuti e quaranta meglio del secondo classificato Marc Rollini e quattro  del  musicista Isacco Colombo. Anche il …  cugino veterano 2 Domenico Agostinone, di tricolore vestito , ha dato spettacolo sui mangia e bevi della balconata e alla fine  stravince su Luca Casotto e Mauro Rebeschi  per poi festeggiare con un Bonarda d’annata che ritempra le membra e la mente. Vittoria pesante anche per il senior 2 Andrea Perini che si colloca sotto i riflettori con la nuova casacca, la Ecodyger, dopo una galoppata vincente e convincente , per poi posare sul podio con a fianco Dieguito Salmoiraghi e Denis Cocon  dopo aver realizzato il terzo miglior tempo assoluto che è davvero di buon auspicio per il prossimo futuro ma chi non stava più nella pelle è il gentleman 1 Roberto Pasin, un uomo rispettoso e dai grandi valori che subito dopo aver tagliato il traguardo battendo Alberto Tabacchi e Carmelo Cerruto ci confida onestamente:” Cerruto è stato davvero sfortunato, sul finale ha forato e ha dovuto alzare bandiera bianca altrimenti mi dava come minimo tre minuti”. E’ vero aggiungiamo noi, ma è anche vero che quando vince un uomo umile come Pasin la vittoria acquista un valore particolare. Bella e sofferta invece la vittoria dello junior Gabriele Nicolini che ha dovuto sudare le classiche sette camicie per piegare la resistenza di Simone Partenope mentre l’affermazione del senior 1 Alessandro Fumagalli sul pur generoso e figlio d’arte Franco Guglielmetti è risultata più netta. Fra i debuttanti Bum Bum Ballini si conferma un talento ciclistico in continua evoluzione e anche nel …teatro di Miasino costringe alla resa Lele Miazza e Jacopo Barbotti fissando un tempo davvero stratosferico  esattamente come il suo “vecio” e capitano nella ASD Auzate MRG Lucio Pirozzini( super B), una garanzia senza scadenza  e buono per tutte le stagioni e indigesto per tutti, anche per gente tosta come Aldo Allegranza e Matteo Petrucci. Due gare e due vittorie per il super A Claudio Facchini detto “Lupo”, stavolta ad essere …azzannati sono Giuliano Garlaschè e Giannino Succu e se il buongiorno si vede dal mattino la stagione  del   Lupo sarà davvero esaltante, esattamente come quella del gentleman 2 Gianluigi Leo, una vita spesa a pedalare forte per  portare fiori e medaglie a casa e anche a Miasino ha imposto la sua classe domando un ottimo come il Valsesiano Claudio Biella e un ritrovato Roberto Poletti. Le pedalate rosa ci consegnano una bella vittoria, limpida , solida e meritata della donna B Ornella Fornara che batte un’autentica signora come Rosella Bazzarello e mamma Kathrin Oertel mentre  fra le signorine è Laura Vecchio a prendersi la scena battendo Sabrina De Marchi  e Ilaria Rocca per poi buttarsi fra le braccia del suo moroso. Soddisfazione al momento del ristoro e delle premiazioni per tutto o staff della MTB Omegna e belle le parole che Danilo Alunno ha avuto per i partecipanti che hanno lasciato un piccolo contributo a favore dei ragazzini Down  a dimostrazione che ogni gara del master MB Bergamo Cup è un trattato di scienza, psicologia, mente e cuore, nozioni che anche gli sponsor  Cipir Vernici, SBS Telefonia ed  NRC Occhiali hanno condiviso e contribuito a trovare il giusto equilibrio e favorire chi pratica sport, specialmente su una bella balconata come quella di Miasino. Grazie  MTB Omegna …

Carmine Catizzone

 

ASD IPERLANDO, UNA VERA CORAZZATA VINCENTE

ASD IPERLANDO, UNA VERA CORAZZATA VINCENTE - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER LE CLASSIFICHE DI L. FORNASIERO

GUARDA IL NOSTRO CANALE YOUTUBE

MASTERCROSSMTB CHANNEL

OLD BIKER IN GRANDE ESPANSIONE CON DIVERTIMENTO

OLD BIKER IN GRANDE ESPANSIONE CON DIVERTIMENTO - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

ANGELO LO RICORDIAMO NOI

ANGELO LO RICORDIAMO NOI - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI C. CATIZZONE