Home » MB BERGAMO CUP 2018 » MIASINO 24-03-2018

MIASINO 24-03-2018

VIOLA, AGOSTINONE, BUM BUM E PASIN … SULLA BALCONATA DI MIASINO

VIOLA, AGOSTINONE, BUM BUM  E PASIN  … SULLA BALCONATA DI MIASINO - MASTERCROSSMTB

 VIOLA, AGOSTINONE, BUM BUM  E PASIN  … SULLA BALCONATA DI MIASINO

Da applausi l’organizzazione a cura della MTB Omegna Lago d’Orta dell’instancabile Presidente Renzo Bogianchini e del suo vice Danilo Alunno che  sulla balconata di Miasino hanno disegnato un bellissimo percorso gradito da tutti  i partecipanti che  a richiesta generale  richiedono il bis. Da favola anche la location nei giardini della settecentesca Villa Nigra che l’amministrazione comunale ha concesso, insieme al patrocinio,  e alla promessa che qualora la premiata ditta Bogianchini & Alunno ne facesse  richiesta ancora, il comune non avrà difficoltà a scendere in campo con loro.  Sono le 14,30 in punto quando zio Renato Poletti  clicca lo star del real time dei giovani e  subito una cosa ci risulta chiara, la figura del veterano 1 Sergio Viola che si staglia nettamente su tutti e comincia ad inanellare giri da record, ci sembra fin logico dopo un’esaltante stagione ciclocrossistica  che  gli consegna  una condizione invidiabile e alla fine realizza il  miglior tempo assoluto ( 1h,19’ e 51’’), tre minuti e quaranta meglio del secondo classificato Marc Rollini e quattro  del  musicista Isacco Colombo. Anche il …  cugino veterano 2 Domenico Agostinone, di tricolore vestito , ha dato spettacolo sui mangia e bevi della balconata e alla fine  stravince su Luca Casotto e Mauro Rebeschi  per poi festeggiare con un Bonarda d’annata che ritempra le membra e la mente. Vittoria pesante anche per il senior 2 Andrea Perini che si colloca sotto i riflettori con la nuova casacca, la Ecodyger, dopo una galoppata vincente e convincente , per poi posare sul podio con a fianco Dieguito Salmoiraghi e Denis Cocon  dopo aver realizzato il terzo miglior tempo assoluto che è davvero di buon auspicio per il prossimo futuro ma chi non stava più nella pelle è il gentleman 1 Roberto Pasin, un uomo rispettoso e dai grandi valori che subito dopo aver tagliato il traguardo battendo Alberto Tabacchi e Carmelo Cerruto ci confida onestamente:” Cerruto è stato davvero sfortunato, sul finale ha forato e ha dovuto alzare bandiera bianca altrimenti mi dava come minimo tre minuti”. E’ vero aggiungiamo noi, ma è anche vero che quando vince un uomo umile come Pasin la vittoria acquista un valore particolare. Bella e sofferta invece la vittoria dello junior Gabriele Nicolini che ha dovuto sudare le classiche sette camicie per piegare la resistenza di Simone Partenope mentre l’affermazione del senior 1 Alessandro Fumagalli sul pur generoso e figlio d’arte Franco Guglielmetti è risultata più netta. Fra i debuttanti Bum Bum Ballini si conferma un talento ciclistico in continua evoluzione e anche nel …teatro di Miasino costringe alla resa Lele Miazza e Jacopo Barbotti fissando un tempo davvero stratosferico  esattamente come il suo “vecio” e capitano nella ASD Auzate MRG Lucio Pirozzini( super B), una garanzia senza scadenza  e buono per tutte le stagioni e indigesto per tutti, anche per gente tosta come Aldo Allegranza e Matteo Petrucci. Due gare e due vittorie per il super A Claudio Facchini detto “Lupo”, stavolta ad essere …azzannati sono Giuliano Garlaschè e Giannino Succu e se il buongiorno si vede dal mattino la stagione  del   Lupo sarà davvero esaltante, esattamente come quella del gentleman 2 Gianluigi Leo, una vita spesa a pedalare forte per  portare fiori e medaglie a casa e anche a Miasino ha imposto la sua classe domando un ottimo come il Valsesiano Claudio Biella e un ritrovato Roberto Poletti. Le pedalate rosa ci consegnano una bella vittoria, limpida , solida e meritata della donna B Ornella Fornara che batte un’autentica signora come Rosella Bazzarello e mamma Kathrin Oertel mentre  fra le signorine è Laura Vecchio a prendersi la scena battendo Sabrina De Marchi  e Ilaria Rocca per poi buttarsi fra le braccia del suo moroso. Soddisfazione al momento del ristoro e delle premiazioni per tutto o staff della MTB Omegna e belle le parole che Danilo Alunno ha avuto per i partecipanti che hanno lasciato un piccolo contributo a favore dei ragazzini Down  a dimostrazione che ogni gara del master MB Bergamo Cup è un trattato di scienza, psicologia, mente e cuore, nozioni che anche gli sponsor  Cipir Vernici, SBS Telefonia ed  NRC Occhiali hanno condiviso e contribuito a trovare il giusto equilibrio e favorire chi pratica sport, specialmente su una bella balconata come quella di Miasino. Grazie  MTB Omegna …

Carmine Catizzone

 

2^ TAPPA GIRO DEL VENETO CROSS...DA DIMENTICARE

2^ TAPPA GIRO DEL VENETO CROSS...DA DIMENTICARE - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER LE CLASSIFICHE DI L. FORNASIERO

GUARDA IL NOSTRO CANALE YOUTUBE

MASTERCROSSMTB CHANNEL

GRAN FINALE AL TORNEO DEL PIOVESE

GRAN FINALE AL TORNEO DEL PIOVESE - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

IL G.C. INGEGNERI PADOVA RITORNA AI VECCHI SPLENDO

IL G.C. INGEGNERI PADOVA RITORNA AI VECCHI SPLENDO - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

PACCHIARDO E CIREDDU NEL CRITERIUM D'INVERNO

PACCHIARDO E CIREDDU NEL CRITERIUM D'INVERNO - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI A. SCARPETTA