Home » GARE » BORGO D'ALE 26-12-2017

BORGO D'ALE 26-12-2017

SERGIO VIOLA, ANGELO BORINI e CRISTINA CORTINOVIS GRIFFANO IL CX DI BORGO D’

SERGIO VIOLA, ANGELO BORINI e  CRISTINA  CORTINOVIS GRIFFANO  IL CX DI  BORGO D’ - MASTERCROSSMTB

SERGIO VIOLA, ANGELO BORINI e  CRISTINA

CORTINOVIS GRIFFANO  IL CX DI  BORGO D’ALE

 Il Natale è appena passato ma la voglia di gareggiare non manca di certo ai 120 che hanno deciso di essere presenti a Borgo d’Ale per smaltire cene, pranzi e panettoni vari.C’è nebbia ed anche se la temperatura è salita tanto da favorire in parte lo scioglimento di neve e ghiaccio lasciando spazio al fango, fa freddo, ma nessuno si tira indietro. Percorso inedito, ricavato nei boschi che gravitano attorno al Santuario di Santa Maria della Cella, misura poco più di 2 km e presenta un duro strappo che solo in pochi riusciranno a percorrere in sella, tratti di single track caratterizzati da radici scivolose e strada bianca, perché ricoperta di neve dura e compatta come una pista di pattinaggio.

Partono i veterani e da subito si forma al comando un terzetto composto da Sergio Viola, Gabriele Guidali ed il campione italiano in carica Ivano Favaro.      I tre girano compatti per quattro dei nove giri in programma, poi nel 5° giro Viola apre il gas e toglie il disturbo andando a vincere in tranquillità. Favaro non riesce a tenere il passo dello scatenato pavese, si accontenta del 2° posto controllando Guidali in ripresa dopo l’infortunio.Tra i V2 vince facile il torinese Brune Dellerba che su terreni viscidi e dalla scarsa aderenza si trova a meraviglia andando a precedere il “ridiculous” Fabrizio Borella ed il milanese Giuseppe BalliniAd un minuto, come già detto, partono debuttanti, junior e senior. I fratelli Ballini, Manuel e Simone, si pongono subito al comando in compagnia del senior Claudio Pivotto. I tre, che sono di tre categorie diverse, vanno di comune accordo fino a metà gara quando un problema ai freni costringe Simone bum bum a rallentare abbandonando la compagnia. Ballinetor Simone attraversa un buon momento di forma e nel finale stacca un pur valido Pivotto per una vittoria braccia al cielo. Ricapitolando tra i debuttanti vittoria di Simone Ballini sul capoclassifica del master Palzola e di coppa ACSI Piemonte Gioele Binello, mentre terzo si piazza Erik Sacco. Manuel Ballini vince tra gli junior precedendo un combattivo Marco Torreano e Francesco Perolio

Stefano Missiaggia coglie l’ennesima vittoria stagionale su un sempre combattivo Marco Chiocchetti con il torinese Umberto Masoero buon terzo.Senior 2 nel nome di Claudio Pivotto su Andrea Mora ed Alessandro Agrini. Ed eccoci a gara 2 per gentleman, supergentleman e donne. Parte per prima la sempre nutrita pattuglia dei gentleman seguita dai Superg e dalle donne. Come al solito si porta al comando la coppia griffata Auzate MRG composta dal G1 Angelo Borini e dal G2 Massimo Valsesia. Sono loro a menare le danze ed a fare il bello ed il cattivo tempo per tutta la gara. La novità di giornata è che a vincere l’assoluta non è il “solito” Valsesia ma il più “giovane” Borini che su un percorso impegnativo come quello di Borgo d’Ale si esalta e si diverte, con lui, sul podio, ci vanno Mauro Sedici e Marco Vacchini. Massimo Valsesia va a vincere tra i G2 precedendo Claudio Biella e Roberto Stagnoli. Marco Previde Massara, pluri campione del mondo di canoa fluviale, è ormai diventato un cliente abituale del master palzola ed anche a Borgo d’Ale timbra regolarmente il cartellino e si porta a casa l’ennesima vittoria stagionale. Alle sue spalle è lotta dura tra Piero Mezzo e Giulio La Scala non tanto per la posizione finale ma soprattutto per racimolare più punti possibili per la classifica del campionato provinciale dove sono entrambi in testa a pari punti. Mezzo parte forte per oltre metà gara pare controllare agevolmente La Scala, ma negli ultimi 2 giri ha un calo fisico che permettono a La Scala di raggiugerlo e superarlo andandosi a prendere la seconda posizione ed i punti per staccare Mezzo in classifica di campionato.

Lucio Pirozzini è una garanzia più sicura di un BOT in banca, non sbaglia un colpo e per i prossimi impegni titolati è già impostato in modalità vittoria. Nulla possono i pur bravi e volenterosi Giovanni Fedrigo e Vigilio Berti se non accompagnarlo sul podio. E veniamo all’universo femminile sempre molto numeroso, più di certe categorie maschili. Le dodici donzelle in gara non hanno assolutamente paura del fango, della neve e del freddo che le attende anzi, ci ridono sopra, e di gusto. Tra le giovani donne A vince una positiva Cristina Cortinovis che non aspetta altro che trovare fango per esaltarsi con uno stile di guida impeccabile e redditizio. Precede una regolare Laura Vecchio e l’apprendista Ilaria Rocca, neofita della specialità, ma che si applica con grande impegno. Tra le donne B vince la ciclopresidente Silvia Bertocco su Monica Grendene e Rosella Bazzarello. Terminate le gare ci si trova al bar Roma per un ricco ristoro dove il profumo di gorgo Palzola si mescola a quello di panettone e pandoro, innaffiati da abbondante te caldo.

Si procede alle premiazioni con cesti e borse di prodotti alimentari per tutti i classificati L’ASD team pedale pazzo primeggia tra le Società ma cede il trofeo “memorial Giovanni Battista Gariglio pidrinat” all’ASD Auzate MRG consegnato direttamente dalle nipoti Loretta e Susanna.

 

                                                                                                                      Gianni Riconda

LA MOLE STRIZZA L’OCCHIO A VERONESE E VALSESIA

LA MOLE STRIZZA L’OCCHIO A VERONESE E VALSESIA - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI V. ZULIANI

GUARDA IL NOSTRO CANALE YOUTUBE

MASTERCROSSMTB CHANNEL

GIRA L'ITALIA IN NOME DELL'AVIS E LEGA AMBIENTE

GIRA L'ITALIA IN NOME DELL'AVIS E LEGA AMBIENTE - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI GINO PILUDU

CICLI BASSAN CONTINUA NONOSTANTE TUTTO

CICLI BASSAN CONTINUA NONOSTANTE TUTTO - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

ASD LE TERME IN FESTA

ASD LE TERME IN FESTA - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

ILENIA LAZZARO SI VESTE DI TRICOLORE

ILENIA LAZZARO SI VESTE DI TRICOLORE - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO