PALZOLA , UN VADEMECUM DI SANI VALORI E NOMI ECLATANTI

PALZOLA , UN VADEMECUM DI SANI VALORI E NOMI ECLATANTI - MASTERCROSSMTB

 PALZOLA , UN VADEMECUM DI SANI VALORI E NOMI ECLATANTI

 

Lo abbiamo detto in diretta facebook  da Fabrizio Gulmini  e lo ribadiamo, c’è una gara  che nel nostro ciclismo francescano viene considerata un po come la madre di tutte le gare ed è quella di Cavallirio. I motivi sono molteplici, in primis perché siamo a casa del generosissimo sponsor Palzola,  poi perché è una di quelle gare dove tutti vengono premiati e infine perché in Palzola lo sport è vissuto come un sacramento, una sorta di matrimonio fra ciclismo e solidarietà. In  questa azienda sono nate iniziative a favore dei ragazzi down, disabili, anziani e persino una …  perla come quella di veder entrare negli uffici un ragazzo di soli 16 anni, accompagnato dai “rapaci”, senza una gamba e uscirne con una protesi in carbonio che gli consente di saltare gli ostacoli che la vita dissemina a sua insaputa.  Non mollate mai –  ci dice convinto  Sergio Poletti che della Palzola è il patron - per me è motivo d’orgoglio affiancarvi in qualità di sponsor perchè noto da anni che il vostro vademecum è pieno di pagine belle,  in questo senso  mi sento piacevolmente coinvolto, anzi, travolto! Con queste credenziali parte la gara di Cavallirio, seconda tappa del celeberrimo Criterium Palzola disegnato tutt’attorno alla prestigiosa azienda vestita a festa. Neanche il tempo di alzare la bindella della partenza che Ballinetor ( junior) e Bum Bum Ballini ( debuttanti) scattano come molle e inscenano una fuga a due entusiasmante , uno spettacolo, l’eleganza del giovanissimo Bum Bum e la forza del fratellone che vanno a braccetto e dopo 54’ chiudono la gara , mano nella mano fra gli applausi del numeroso pubblico e l’abbraccio di mamma Emanuela che gongola per i suoi gioielli. Ottima prova anche del senior 1 Stefano Missaggia , già in forma smagliante  che si prende il lusso di staccare abbondantemente sia il figlio d’arte Franco Gugliemetti che il dominatore  del Master Mb Begamo Cup Diego Luidelli imitato dai cugini diretti, quelli dei senior 2 che ha salutato  un illustre protagonista in Andrea Perini  per la gioia di Madame Daniela Cornale, presidente della corazzata Lessona Bike Team.  La gara del più volte campione italiano  Ivano Favaro (veterani 1) è stata come un puzzle al quale mancava un solo tassello per terminare il quadro e chi gli ha impedito di completarlo è stato il federale Roberto Borgonovo, una delle tante facce nuove del master , il quale s’è prodotto in una bellissima fuga con l’altro veterano, quel  Vincenzo Crivellari che dopo la gara di Cigliano, fa sua anche questa di Cavallirio resistendo caparbiamente ad Orlando Borini che sta recuperando la forma migliore e si sta avvicinando sempre più al ponte di comando, terzo un ottimo Luca  Favero che chiude il podio di lusso. Ma chi è Sergio Cornago? Anche questo atleta dal fisico scolpito  ha letteralmente dominato fra i gentleman 1 e nessuno degli addetti ai lavori sapeva chi fosse, ora sicuramente lo sanno bene sia Paolo D’Orazio che Massimo Salone e ci interesseremo anche noi del comitato organizzatore  se continuerà a frequentarci, cosa probabilissima visto che è stato applauditissimo e super fotografato ma chi ha veramente entusiasmato è stato il solito Massimo Valsesia trasformandosi in un bomber  spietato neanche fosse  Cristiano Ronaldo, una furia che realizza il miglior tempo assoluto e obbliga ai gradini meno nobili del podio sia Riccardo Acuto che l’estroverso Licio Gelli. Finalmente una bella, sana e robusta vittoria del “nostro” Gaetano Sartor, a suo agio sul terreno gibboso che,  senza mai scattare  ma puntando sulla regolarità,  ha ragione di Claudio Facchini , dello stradista Giulio La Scala e di tutta la numerosa concorrenza.  I quaranta minuti più un giro del cannibale Lucio Pirozzini  stravolgono il sabato bestiale dei super B e le speranze di Aldo Allegranza, Angelo Pionna e Vincenzo Vezzoli  che vengono travolti come i birilli di un biliardo ma restano di buon umore e si tuffano sul corposissimo tavolo del ristoro fra battute e propositi di rivincite. Le pedalate rosa vedono la giovanissima Laura Vecchio andare all’attacco senza farsi prendere dall’ansia sapendo che ad inseguire c’è la campionessa Cristina Cortinovis, mica una qualunque, che chiude la gara ad una manciata di secondi. Chiude la saga delle vittorie la terribile ed esplosiva Daniela Di Prima che domina la categorie delle donne B senza dannarsi troppo l’anima battendo la campionissima Barbara Fanchini e Sabrina Bellatti e tutta la concorrenza, ben dodici donne in tutto a dimostrare che questo master  è vivo, sano, solidale e compatibile, un insieme di colori, di profumi e allegria spontanea che ti fa star bene insieme  nella convinzione che la passione per la bicicletta nel nostro master  torva diritto di cittadinanza, almeno fino a quando … ul sciur Palzola Sergio Poletti ci cammina a fianco.

Carmine Catizzone

CALTIGNAGA RICORDA FELICETTO

CALTIGNAGA  RICORDA FELICETTO - MASTERCROSSMTB

 CALTIGNAGA  RICORDA FELICETTO

Ci sono persone che pur di farsi notare farebbero i salti mortali e neppure riescono nel loro intento di voler essere protagonisti, altre che invece nel loro saper essere presenze discrete finiscono con il lasciare tracce indelebili del loro vivere.

Persona mite e riservata, sempre in disparte piuttosto che in prima fila, è stato Felice Laorenti da Caltignaga, per tantissimi anni al fianco di Alberto Filippini quale collaboratore factotum del Comitato cicloamatoriale di Novara e oltre duecento cicloamatori (90 le Società rappresentate) amanti delle gare in circuito ne hanno onorato il ricordo sabato 30 settembre nella sua Caltignaga, nella settima edizione della competizione che lo ricorda, sempre molto sentita da parte della “famiglia” del Comitato novarese, dai giudici di gara ai motostaffettisti per cui il ricordo di Felice è sempre vivo.

E' stata la famiglia di Felice Laorenti, la moglie e i figli, a premiare i migliori piazzati nelle quattro combattute gare di giornata, queste le classifiche di categoria redatte dai giudici del Comitato Acsi di Novara.

Donne: 1. Silvia Bertocco (Velo Club Valsesia); 2. Daniela Locarno (Damar 2.0); 3. Samantha Profumo (Myg Cycling Team).

Junior e Senior: 1. Fabio Bedolo (Team Doctorbike.it); 2. Francesco Vitrani (Kilometro Zero); 3. Emanuele Tira (Team Docotorbike.it); 4. Fabiano Ronzoni (Team Doctorbike.it); 5. Alessandro Ubertis (Blu di Mare).

Veterani: 1. Davide Pertegato (Ceramiche Lemer); 2. Marcello Ardito (auv); 3. Davide Rossatti (Agrate Conturbia); 4. Fabio Antonio Castoldi (Equipe Corbettese); 5. Fausto Zani (Team Doctorbike.it).

Gentlemen: 1. Alessandro Speroni (Ternatese Joly Wear); 2. Antonio Carmine Graziano (Co.Edil Cicli Graziano); 3. Giuliano Stucchi (Team Marco Bontempi); 4. Elio Gaetano Colombo (Asnaghi); 5. Roberto Governali (US Vallese).

Supergentlemen A: 1. Gian Piero Bandera (Ceramiche Lemer); 2. Flavio Crivellari (Team Fratelli Oliva); 3. Tiziano Malvestio (Bassotoce); 4. Flavio Garavaglia (Tornaco La Vichimica); 5. Luciano Stoppa (Polisportiva Besanese).

Supergentlemen B: 1. Franco Maietti (Polisportiva Besanese); 2. Alberto Bogo (Bassotoce); 3. Giuseppe Ariagno (Mike Bau); 4. Giorgio Macchi (Polisportiva Besanese); 5. Mario Gasparetto (Pedale Cogliatese).

c.n.

CALENDARIO CRITERIUM PALZOLA 2017/2018

CALENDARIO CRITERIUM PALZOLA 2017/2018 - MASTERCROSSMTB

 

   

MASTER  PALZOLA 2017/2018

 
       

OTT

     

  8

D

CIGLIANO

BI-VC

14

S

CAVALLIRIO

NO

15

D

   

21

S

SORDEVOLO

BI-VC

22

D

   

28

S

CASTELLETTO CERVO

BI

 

 

 

 

NOV

     

1

Me

VILLAREGGIA

VC

4

S

VERRONE

BI

5

D

BORNATE

VC

11

S

TORNACO

NO

12

D

GIFFLENGA 

BI

18

S

   

19

D

PARUZZARO

NO

25

S

GARBAGNATE

MI

26

D

CASALE MONFERRATO

AL

       

DIC

     

2

S

   

3

D

Comazzo

MI

8

Ve

MAGLIONE

BI

9

S

   

10

D

   

16

S

   

17

D

GRAVELLONA L.

PV

23

S

VIGLIANO B.SE

BI

24

D

   

26

Ma

BORGO D'ALE

BI

31

D

 

 

GEN

     

1

L

   

6

S

   

7

D

 MONCRIVELLO 

 BI

13

S

   

14

D

 

 

20

S

TINA

TO

21

D

   

27

S

   

28

D

 

 
       

FEB

     

 

     

4

D

AUZATE

 

 

CRITERIUM PALZOLA DI CICLOCROSS   2017/2018 

 REGOLAMENTO 

 

Art.1 Il criterium Palzola  si articola in 20 prove ed è possibile partecipare anche con la Mountain-Bike.

Art.2  Le prove sono aperte a tutte le categorie Acsi Settore Ciclismo  + Consulta.

Art.3  Dal primo Gennaio saranno ammessi solo i corridori in regola con il tesseramento 2018.

Art.4 Nel Master Palzola  non si  prevedono  scarti.

Art.5 I punteggi verranno assegnati col seguente criterio: 50-45-40-35-30-29-28-27-26, e così via fino all’ultimo e a tutti coloro che portano a termine le gare , vengono assegnati 10 punti di  presenza.

Art.6 E’ previsto un master parallelo chiamato  “Vinceranno Domani”  con  assegnazione delle maglie del primato ai meglio classificati dei non vincenti nel nostro Master Palzola edizione 2017-2018.

Art.7 Alle nostre gare non sono ammesse, specie in dirittura d’arrivo, pubblicità  e siti che non siano di Acsi, Palzola e/o di sponsor del comitato organizzatore.

Art.8 La quota di partecipazione è fissata in euro 12, al momento della prima iscrizione si pagheranno tre euro in più per il numero che sarà personale  per tutto il Master Palzola.

Art. 9  Le categorie FINALI del nostro Master Palzola sono quelle che ci indica Acsi : Primavera - Debuttanti – Junior – Senior 1&2  – Veterani 1&2 – Gentleman 1&2 – Super A – Super B – Donne A – Donne B e alla prima iscrizione del master chi passerà di categoria con il nuovo anno, viene già considerato nella nuova.

Art.10  Nel nostro Master Palzola  si rispetterà integralmente il regolamento organico Acsi settore Ciclismo e il cambio bici e/o ruote avverrà solo ed esclusivamente nei box.

Art. 11  . Le partenze avverranno per tutta la stagione con il seguente criterio: 1^ part.: Deb, Jun, Sen, Vet,  2^  partenza: Gentleman-Super G. A- B – Donne A- B - Primavera

Art.12 Nei nostri percorsi di gara sono previsti almeno due serie di ostacoli naturali o artificiali.

Art. 13 La premiazione finale avverrà  la settimana successivo all’ultima prova.

Art. 14  Premiazioni del trofeo Master Palzola: ai vincitori maglia, fiori e cesto, secondo e terzi pacco e materiale tecnico, dal quarto al decimo pacco gara.

Art. 15 Premiazioni “Vinceranno Domani” : ai vincitori maglia , fiori e cesto, secondi e terzi pacco gara.

Art. 16 Non esistono vincoli di partecipazione minima al trofeo.

Art. 17  Per quanto non contemplato , vige il regolamento tecnico Acsi “Settore Ciclismo”.

Art. 18 Foto, commenti, cronache, classifiche e frammenti su www.mastercrossmtb.it

Un sentito ringraziamento al prestigioso caseificio Palzola  per la gentile collaborazione.

 

 

 

 

 

SABATO 6 SIAMO A SORDEVOLO (BI)

SABATO 6 SIAMO A SORDEVOLO (BI) - MASTERCROSSMTB

3^ TAPPA CRITERIUM PALZOLA A SORDEVOLO (BI) 

 

6 ottobre 2017, Sordevolo (Bi) Sarà la splendida cornice di Sordevolo, la cittadina biellese della Valle Elvo meglio nota al mondo per ospitare la celeberrima Passione di Cristo, a fare da sfondo al 1° Memorial Bruno Schellino, la gara di ciclocross inserita nel circuito Master Palzola e valevole come Prova di Campionato Provinciale di Ciclocross.

La stagione della specialità tipica invernale è partita il 1° di ottobre e proseguirà fino a fine febbraio.

«Abbiamo accettato di buon grado - spiega Enrico Cavallini, organizzatore della manifestazione, assieme allo staff della Biella Sport Xperience – la richiesta del Gruppo degli Alpini di Sordevolo, che ci hanno chiesto di organizzare un evento sportivo da associare alla loro grigliata»

Infatti l'evento, avrà come punto di ritrovo proprio la sede degli Alpini di Sordevolo, nella “casettina” di via Adele de Valle Bona.

Qui sarà possibile procedere alle iscrizioni e a prendere parte alla cerimonia di premiazione.

Al termine del pomeriggio sportivo, cena a prezzo convenzionato per i partecipanti, che con soli 12 euro, invece di 15 euro, potranno gustare la grigliata di carne con contorno e il dolce; le bevande sono incluse.

Questo il programma della manifestazione:

ore 12.30: ritrovo e iscrizioni per la sede Alpini di Sordevolo

ore 14.00: gara 1

ore 15.00: gara 2

ore 16.00: premiazioni

«Il percorso è inusuale per una gara di ciclocross, ma siamo sicuri che farà divertire tanto i partecipanti quanto gli spettatori – assicura Cavallini - Grazie alla consulenza dell'esperto Gianni Riconda e all'ospitalità di Carmine Catizzone nel suo circuito, prevediamo a Sordevolo oltre un centinaio di specialisti, di cui parecchi in arrivo da fuori provincia e fuori regione»

Tutte le informazioni si possono trovare nella pagina dedicata alla manifestazione 

ENRICO CAVALLINI

MB MARCELLO BERGAMO CUP 2017

 

MB MARCELLO BERGAMO CUP 2016

 

COMNAGO DI LESA 28-03-2016

 

PARONE 10-07-2016

 

GALLIATE 19/09/2016

 

MASTER PALZOLA 2015-2016

 

CLANDARIO E REGOLAMENTO CRITER

 

L'ANGOLO DEL POETA

 

LIVIO FORNASIERO

 

I NOSTRI RAGAZZI ...

 

LE CRONACHE DI VALERIO ZULIANI

 

LE CRONACHE DI A. SCARPETTA

 

VITTORIE D'AUTORE AL TROFEO D'AUTUNNO

VITTORIE D'AUTORE AL TROFEO D'AUTUNNO - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI V. ZULIANI

GUARDA IL NOSTRO CANALE YOUTUBE

MASTERCROSSMTB CHANNEL

ALPI CHALLENGE IN FESTA AL GLOBO

ALPI CHALLENGE IN FESTA AL GLOBO - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI C.N.

FINALE TORNEO DELLE PROVINCE 2017

FINALE TORNEO DELLE PROVINCE 2017 - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

TROFEO DEL PIOVESE DI STRA 15/10/2017

TROFEO DEL PIOVESE DI STRA 15/10/2017 - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

E' VENUTO A MANCARE GIANFRANCO BIASUTTI

E' VENUTO A MANCARE GIANFRANCO BIASUTTI - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI L. FORNASIERO

MEMORIAL VILMA E LUIGI DONDI A MASSERANO

MEMORIAL VILMA  E LUIGI DONDI A MASSERANO - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI C.N.

SCARPETTA TIMBRA LA VITTORIA AD ARZIGNANO

SCARPETTA TIMBRA LA VITTORIA AD ARZIGNANO - MASTERCROSSMTB

CLICCA SULLA FOTO PER L'ARTICOLO DI A. SCARPETTA