MB MARCELLO BERGAMO CUP **2017**

CIOCCA, ALBERTOLLI, ZANOTTI E AGOSTINONE I TOP GUN DI MAGGIORA

CIOCCA, ALBERTOLLI, ZANOTTI E AGOSTINONE I TOP GUN DI MAGGIORA - MASTERCROSSMTB

CIOCCA, ALBERTOLLI, ZANOTTI E AGOSTINONE I TOP GUN DI MAGGIORA

E’ sempre difficile e complicato cominciare una domenica di ciclismo quando il cuore è in subbuglio per il lutto di un grande sportivo quale era Michele Scarponi chiamato a scalare la vetta del Paradiso in modo così assurdo e improvviso e quel lungo e fragoroso applauso dei ragazzi radunati nel paddock dell’autodromo di Maggiora , pronti a lottare per il trofeo “Città del Vino”, ne è l’immagine più eloquente. Il presidentissimo operaio Alberto Filippini col suo vocione fermo e autoritario fa scattare i giovani e subito intuiamo che sarà spettacolo per via dei nomi dall’altissimo spessore specifico che prendono il comando. Prendiamo per esempio la gara dei senior 2, vietata ai cardiopatici, dove il duo delle meraviglie Ciocca e Canal, si esibisce in un misto di classe e spettacolo che sembra l’icona perfetta della lealtà sportiva, qualità non rara del nostro master MB Bergamo Cup. Radio corsa li segnala sempre insieme, nessuno riesce a staccare l’altro, il cronometro ci dice che stanno realizzando i miglior tempi assoluti e alla fine, con una volata perfetta e pulita, emerge di un niente il potente Ivan Ciocca ma Andrea Canal c’è e sembra un … top gun. Senza storia la gara del veterano 1 Stefano Zanotti, domina da par suo e infligge distacchi abissali agli incolpevoli Luca Aguzzi e al cardiologo Antonio Mazzuero che non possono fare altro che certificare che le lancette che scandiscono il tempo dello svizzero sono precisissime come quelle di un Bulova. Polmoni, gambe, cuore e soprattutto testa, hanno consentito al maresciallo Domenico “ Maciste” Agostinone di infilarsi al collo la quinta ( su cinque) perla al collo. Che fosse forte già lo sapevamo ma, così determinato e concentrato è una splendida realtà anche per noi addetti ai lavori e per i suoi più ostici avversari, oggi Andrea Ganassi e Claudio Castelletti ma, anche lo junior Bianco Federico non scherza e anche a Maggiora fa il pieno di autostima dominando su Manuel Ballinetor e Alessio Salvemini, gente tosta! Mattia Torraco, senior 1, è di casa a Maggiora, è amico fraterno del fenomenale Nico Valsesia e come lui è malato di sport estremi. In passato è stato campione internazionale di Quod e oggi è un ottimo triatleta europeo che in bici si difende alla stragrande tanto che ha fatto dannare il capoclasse di categoria, Paolo Bovio, per poi presentarsi tutto solo, per la gioia di suo padre e primo tifoso, con un minuto di vantaggio sui tappeti elettronici di zio Poletti . Chapeaux! Un velo di tristezza accompagna l’impresa di battere il fenomenale Carmelo Cerruto e subito dopo l’arrivo da vittorioso ci spiega il perché:” Io , Michele Albertolli, gentleman 1, con Michele Scarponi ci ho corso da Elite e sono sconvolto per la sua disgrazia, la mia vittoria la dedico a lui e alla sua famiglia”! Invece Massimo Valsesia, gentleman 2, con Scarponi non ci ha corso ma ne seguiva le gesta e come lui è generoso, in corsa e fuori ma non commettiamo l’errore di pensare che oggi sia stato facile vincere, a contrastarlo c’era un avversario con i contro fiocchi qual è Enzo Moiana che in federazione fa stragi di successi. Bum Bum ha perso! Sarebbe una notizia clamorosa se non fosse che a fermarlo è stata la rottura della sua bici e allora è lesto Gabriele Miazza ad approfittarne ma bravissimo è stato anche oggi il primavera Andrea Belotti, imbattuto e sorridente per aver domato un forte Leo Cerutti che ha tutte le carte in regola per ritagliarsi un posto al sole. Il trionfo della categoria super A sta tutto nel sorriso smagliante del leader di categoria Giuliano Garlaschè, splendido artefice di una fuga solitaria che ha entusiasmato il suo patron Giulio Moretti che di campioni se ne intende. Assente il gatto … ne approfittano gli altri, stavolta è il turno di Giuseppe Rondi a calarsi nei panni scomodi di Lucio Pirozzini, operato ad una spalla, e dignitosamente fa sua la gara battendo il calorosissimo Paolo Carozzi e il capellone Giuseppe “ Cochise” Calcaterra . Bene anche le donne Claudia Peretti e Daniela Di Prima. Termina con un corposissimo pasta party questo trofeo “Citta’ del Vino” valido anche come seconda prova Trofeo Elvis Gomme , circuito delle G.F. del nostro master e in cima alla lista dei vincitori vediamo nomi di prestigio, eccoli: Belotti, Miazza, Ballinetor, Bovio , Salmoiraghi, Zanotti, Agostinone, Valsesia, Garlaschè, Calcaterra, Vecchio e Di Prima, tutti fotografati al cospetto di Miss Virginia.
Carmine Catizzone

GARE COMBATTUTE A TERDOBBIATE

GARE COMBATTUTE A TERDOBBIATE - MASTERCROSSMTB

 GARE COMBATTUTE A TERDOBBIATE

 

Oltre duecentotrenta cicloamatori a spillare il numero dorsale di gara, in rappresentanza di 108 Società, quattro gare combattute che una brezza dal sapore “marino” ha reso ancora più “toste”: tutto questo è stato sabato 22 aprile a Terdobbiate (Comitato Acsi di Novara) il 3° memorial “Fabio Gallesi”, gara di Seconda Serie organizzata dalla Società Tornaco La Vichimica di Elvio Cavanna con la supervisione tecnica di Alberto “Brontolo” Filippini e del suo collaudato staff.

Una gara ciclistica in ricordo di un ragazzo solare Fabio, strappato alla vita da un incidente stradale come poche ore prima della partenza è stato il destino dell'apprezzato ciclista professionista marchigianoMichele Scarponi, cui è stato dedicato un minuto di raccoglimento e un lungo applauso prima del “via” di ogni gara.

Si è corso sul tradizionale circuito di otto chilometri compreso nel fazzoletto di strade tra le risaie che collegano Terdobbiate, la cascina Barzè e il comune di Tornaco, da ripetere otto volte per ogni partenza.

Al termine della gara una ricca premiazione, alla presenza di alcuni parenti e amici di Fabio Gallesi, che hanno consegnato Trofei celebrativi alle prime tre Società classificate, risultate essere nell'ordine: Team Doctorbike.it, Asd Agrate Conturbia e GB Junior Team.

Queste le graduatorie di categoria di giornata, stilate con la consueta, apprezzata rapidità dei giudici di gara del Comitato Acsi di Novara, che come da regolamento hanno provveduto ad annotare su tutte le tessere dei vincitori la data del 22 aprile, per il loro vittorioso contributo partecipativo al memorial Gallesi.

Junior: 1. Simone Omarini (Agrate Conturbia); 2. Alessio Tortorelli (Veroca); 3. Alessio Stacchetti (Junior Team); 4. Francesco Perolio (Velo Club Valsesia); 5. Giulio Galleani (Passo Lento Rovellasca).

Senior: 1. Leonardo Ficca (Team Doctorbike.it); 2. Fabio Savio (Team Doctorbike.it); 3. Marco Pastore (Agrate Conturbia); 4. Marco Maietti (Ternatese Jolly Wear); 5. Gian Luca D'Angelo (Team Bike Segrate).

Veterani 1: 1. Ivano Lucato (Team Doctorbike.it); 2. Francesco Famà (Belgioioso Team), 3. Igor Corcella (Team Doctorbike.it); 4. Giancarlo Di Matteo (Kilometro Zero); 5. Luca Motta (Team Bredaquaranta).

Veterani 2: 1. Andrea Bernasconi (Veroca); 2. Emanuele Fenzi (Jerago); 3. Andrea Finotti (Pedale Cossatese); 4. Davide Rossatti (Agrate Conturbia); 5. Massimiliano Frigeri (GM Ceramiche).

Gentlemen 1: 1. Francesco Nembri (Ceramiche Lemer); 2. Massimiliano Dalla Longa (Myworkbike); 3. Antonio Omarini (Agrate Conturbia); 4. Carlo Milani (Junior Team); 5. Moreno Fomaggia (Junior Team).

Gentlemen 2: 1. Giovanni Mantegna (Team Bredaquaranta); 2. Giovanni Zanaboni (Mobilificio Bono); 3. Tiziano Caimi (Gaggiano F.lli Giacomel); 4. Carlo Forneris (Tecno Assistenza); 5. Pietro Sala (Mobilificio Bono).

Supergentlemen A: 1. Francesco Brasolin (Ciclismo Pavia); 2. Flavio Garavaglia (Tornaco La Vichimica); 3. Gianpaolo Manzato (GM Ceramiche); 4. Giandomenico Borghino (Team Cycling Center); 5. Cosimo Maffione (Team 99 Milano).

Supergentlemen B: 1. Giacarlo Pelati (Gaggiano F.lli Giacomel); 2. Ferdinando Baronchelli (Tecno Assistenza); 3. Bruno Gilioli (Pedale Cossatese); 4. Giovanni Ghiotti (Sanganesi); 5. Angelo Brusasca (Mobilificio Bono).

Donne: 1. Samantha Profumo (Myg Cycling Team); 2. Silvia Bertocco (Velo Club Valsesia).

c.n.

 

CALENDARIO MB MARCELLO BERGAMO CUP 2017

CALENDARIO MB MARCELLO BERGAMO CUP 2017 - MASTERCROSSMTB

CALENDARIO 2017 MARCELLO BERGAMO CUP

 

MARZO

12 DOM   MAGGIORA    (AUZATE MRG)

19 DOM  GOLASECCA    (GM CERAMICHE )

26 DOM   MIASINO        (POLISPORTIVA PETTENASCO)

APRILE

1  SAB    BORGO D’ALE  (PEDALE PAZZO)

9   DOM    SESTO CALENDE  G.F.  (VELO CLUB SESTESE) (ACSI- FCI)  

15 SAB     QUAREGNA   (AMICI DEL CICLO)

17 LUN      

23 DOM    MAGGIORA  (ASD AUZATE)  G.F.

MAGGIO 

7  DOM    ROPPOLO     (PEDALE PAZZO)

14 DOM   REGIONALE PIEMONTESE 

 28 DOM   CAVAGLIA DI BREYA  (VELO VALSESIA)

GIUGNO

3 SAB     MAGENTA  (HR TEAM )

 11 DOM   CAMP. ITALIANO & REGIONALI (LURAGO D'ERBA)

18 DOM    CERRO MAGGIORE  (GARBAGBATESE)

 25 DOM  TRONTANO (IL CICLISTA)

LUGLIO  

2   DOM    SOPRANA FREE G.F. (BIKE TRIVERO)

9   DOM    CELLIO

16 DOM    PARONE (VELO VAL SESIA)

22 SAB     BIELLA   OROPA  (AMICI DEL CICLO)

30 DOM 

AGOSTO

27 DOM   MEZZANA DI MORTIGLIENGO  (LESSONA BIKE TEAM)

 SETTEMBRE

3 DOM    CANDELO  (AMICI DEL CICLO)

9 SAB      BORGO TICINO  ( NO WORK TEAM)(ACSI-FCI) 

10 DOM  PONTEVECCHIO  (CICLI BATTISTELLA)

16 SAB   BIELLA- PIAZZO ( TEAM BIELLA PEDALE BIELLESE)

17 DOM  GAJALONGA  G.F.  (TEAM VERDEAZZURRA)

23 SAB    BORGO D’ALE  (PEDALE PAZZO)

 

REGOLAMENTO TECNICO 17° MASTER  - MB MARCELLO BERGAMO CUP

 ART.1 IL MASTER SI ARTICOLA IN 24 PROVE E TUTTE APERTE AI TESSERATI ACSI SETTORE CICLISMO + ENTI DELLA CONSULTA.

ART.2 LE PARTENZE SCAGLIONATE SONO COSI’ SUDDIVISE: DEBUTTANTI - JUNIOR - SENIOR 1 & 2 –VETERANI 1 & 2-GENTLEMAN 1 & 2 - SUPER “A”– SUPER “B”- DONNE “A”– DONNE”B”– PRIMAVERA.

ART.3  NEL NOSTRO MASTER NON SI PREVEDONO  SCARTI E TUTTE LE GARE PREVEDONO UN BONUS DI 10 PUNTI AGLI ARRIVATI.

ART.4 I PUNTEGGI VERRANNO ASSEGNATI AD  OGNI CATEGORIA CON IL SEGUENTE CRITERIO: 50 AL 1° – 45 AL 2° – 40  AL 3° – 35  AL 4° 30-29-28-27-26-25-24-----6-5-4-3-2-1-+ 10 PUNTI DI PRESENZA A CHI TERMINA LA GARA.

ART.5 LA CATEGORIA DONNE JUNIOR VIENE ACCORPATA CON LE DONNE "A" .

 ART.6 VIENE RIPROPOSTO  IL  CIRCUITO DELLE GRAN FONDO CON LE GARE DI SESTO CALENDE, MAGGIORA (23/4) , SOPRANA E GAYALONGA DI GALLIATE DENOMINATO “CRITERIUM  ELVIS GOMME”.

ART.7  LA QUOTA DI ISCRIZIONE E’ FISSATA IN 14 EURO E 17 PER LE GRAN-FONDO.

Art.8 LE NOSTRE GARE SONO GESTITE DA TECNOLOGIA CHAMPION–CHIP E SI USERANNO I CHIP PERSONALI VERDI O GIALLI  RIABILITATI PER L’ANNO 2017. CHI NON POSSIEDE UN CHIP PERSONALE LO PUO’ ACQISTARE DIRETTAMENTE DA SDAM CHAMPION-CHIP ITALIA O SUL CAMPO GARA DEL MASTER MB BERGAMO CUP. E’ ANCHE POSSIBILE NOLEGGIARE UN CHIP (BIANCO) GIORNALIERO AL COSTO DI 5 EURO.

ART.9  LA PREMIAZIONE FINALE DELL’MB BERGAMO CUP  CONTEMPLA  UNA PREMIAZIONE FINALE CON MAGLIA, FIORI, CESTO PER I VINCITORI E GRATIFICAZIONE PER I PRIMI 10 DI OGNI CATEGORIA DELLE CATEGORIE PRIMAVERA - JUNIOR – SENIOR 1 - SENIOR 2 - VETERANI 1- VETERANI 2  - GENTLEMAN 1- GENTLEMAN 2- SUPER “A”- SUPER “B” -  LE PRIME 5 DONNE “A” E “B”.

ART.10 LA PREMIAZIONE FINALE DELLE GRAN FONDO DENOMINATA "CRITERIUM ELVIS GOMME"  PREVEDE  MAGLIA, FIORI, CESTO PER I VINCITORI E GRATIFICAZIONE PER I PRIMI 3  DI OGNI CATEGORIA. 

ART.12  ARTICOLI, FOTO, COMMENTI E CLASSIFICHE SU MASTERCROSSMTB.IT

ART. 13  NEL CORSO DELLA STAGIONE, VISTO IL MOMENTO ECONOMICO GRAVE,  POTREBBE ESSERE ANNULLATA  QUALCHE GARA O ATTIVATA QUALCHE ALTRA.

ART. 14 NON ESISTE UN NUMERO MINIMO DI GARE DA EFFETTUARE PER ENTRARE IN CLASSIFICA.

UN SENTITO RINGRAZIAMENTO AL GRUPPO “MAGLIFICIO MARCELLO BERGAMO”, AD ELVIS GOMME DI DAVIDE BIONDA, AL GRUPPO DI LAVORO MASTERCROSSMTB.IT E  AI COMITATI PROVINCIALI DI  - MILANO – NOVARA – BIELLA - VCO E AL TECNICO INFORMATICO RENATO POLETTI E ALLA OTC COMO PER LA GENTILE COLLABORAZIONE.

 

 

 

 

 

8^ PROVA MB BERGAMO CUP A ROPPOLO (BI)

8^ PROVA MB BERGAMO CUP A ROPPOLO (BI) - MASTERCROSSMTB

 8^ PROVA MB BERGAMO CUP A ROPPOLO (BI)

Ci prendiamo una settimana di relax e la prossima gara del master Mb Bergamo Cup che correremo sarà quella di Roppolo (BI) il 7 Maggio con in cabina di regia il laboriosissimo Team Pedale Pazzo di Gianni "Caterpillar" Riconda, una gara super collaudata e già sede di tappa di un campionato regionale. Una garanzia dunque, quella che, comunque vada ci saremo divertiti perchè ormai lo sappiamo, dove c'è il Pedale Pazzo c'è allegria e simpatia. La gara sarà valida, oltre che per il nostro master MB Bergamo Cup, anche come prova di Coppa Primavera.

Il ritrovo è come al solito è fissato alle ore 8.00 al tendone delle feste del rione san Vitale e le partenze, scaglionate, alle ore 9.30